#poesie

posts and images

poésie par gael barboza.
extrait de jazz.
disponible sur amazon.
(lien dans la bio)
.
#poesie #litterature #ecriture #mots #noir #black #art

poésie par gael barboza. extrait de jazz. disponible sur amazon. (lien dans la bio) .  #poesie  #litterature  #ecriture  #mots  #noir  #black  #art

Dans tes yeux. #words #poesie #poetry #writing #writers

Dans tes yeux.  #words  #poesie  #poetry  #writing  #writers

#q Seid ihr momentan krank?💞
#a Werd gerade krank :(
----------------------------------------------------------------------
Meine Gedanken und meine Sprüche, die Selfmade sind💕 ----------------------------------------------------------------------
Dir geht es nicht gut? Dann schreib mir doch eine DM oder einen Tell, ich bin jederzeit für euch da. Auch so könnt ihr mich gerne anschreiben💕 ----------------------------------------------------------------------
Ignore:
 #gedanken #sprüche #staystrong #kopfgefjckt #spruch #depri #depression #myfaults #ihateit #love #instagram #bilder #sprücheundgedanken #sprüchepage #ritzen #mobbing #hass #hope #thoughts #gefühle #hass #sad #trennung #hate #cut #poesie #angst #schmerz #trauer

 #q Seid ihr momentan krank?💞  #a Werd gerade krank :( ---------------------------------------------------------------------- Meine Gedanken und meine Sprüche, die Selfmade sind💕 ---------------------------------------------------------------------- Dir geht es nicht gut? Dann schreib mir doch eine DM oder einen Tell, ich bin jederzeit für euch da. Auch so könnt ihr mich gerne anschreiben💕 ---------------------------------------------------------------------- Ignore:  #gedanken  #sprüche  #staystrong  #kopfgefjckt  #spruch  #depri  #depression  #myfaults  #ihateit  #love  #instagram  #bilder  #sprücheundgedanken  #sprüchepage  #ritzen  #mobbing  #hass  #hope  #thoughts  #gefühle  #hass  #sad  #trennung  #hate  #cut  #poesie  #angst  #schmerz  #trauer

« Mignonne, allons voir si la rose
Qui ce matin avait déclose
Sa robe de pourpre au soleil,
A point perdu cette vesprée,
Les plis de sa robe pourprée,
Et son teint au vôtre pareil.[...] »

Connaissez-vous ce poème de Ronsard ? Il l’a écrit à l’âge de 20 ans après avoir rencontré Cassandre Salviati, issue d’une riche famille italienne. Elle n’a alors que treize ans et est déjà promise à un autre, mais elle deviendra immédiatement sa muse, lui inspirant des dizaines de poèmes et le recueil « Les Amours de Cassandre ». Traitant de la vieillesse et de la mort, « Mignonne, allons voir si la rose » est l’un des textes les plus célèbres de ce poète de génie. —— Des roses et un feu de cheminée, rien de plus agréable pour s’installer confortablement et lire/écrire pendant des heures 😍 Vous n’êtes pas d’accord ? 😌
————————————
#ronsard #citation #quote #qotd #quoteoftheday #poesie #poeme #culture #knowledge #instagood #instadaily #photooftheday #cosy #cheminee #roses #fleurs #bookstagram #books #read #lecture #philosophie #litteraturefrancaise #histoire #blog #mymaloudia

« Mignonne, allons voir si la rose Qui ce matin avait déclose Sa robe de pourpre au soleil, A point perdu cette vesprée, Les plis de sa robe pourprée, Et son teint au vôtre pareil.[...] » Connaissez-vous ce poème de Ronsard ? Il l’a écrit à l’âge de 20 ans après avoir rencontré Cassandre Salviati, issue d’une riche famille italienne. Elle n’a alors que treize ans et est déjà promise à un autre, mais elle deviendra immédiatement sa muse, lui inspirant des dizaines de poèmes et le recueil « Les Amours de Cassandre ». Traitant de la vieillesse et de la mort, « Mignonne, allons voir si la rose » est l’un des textes les plus célèbres de ce poète de génie. —— Des roses et un feu de cheminée, rien de plus agréable pour s’installer confortablement et lire/écrire pendant des heures 😍 Vous n’êtes pas d’accord ? 😌 ————————————  #ronsard  #citation  #quote  #qotd  #quoteoftheday  #poesie  #poeme  #culture  #knowledge  #instagood  #instadaily  #photooftheday  #cosy  #cheminee  #roses  #fleurs  #bookstagram  #books  #read  #lecture  #philosophie  #litteraturefrancaise  #histoire  #blog  #mymaloudia

#day15. “Faber: un uomo, un’artista a tutto tondo” 🎼❤️ 11/01/1999 - 11/01/2019
Venti anni dalla scomparsa di #fabrizio #deandrè. Che dire, per me Faber è sempre stato un grande punto di riferimento. Nonostante non appartenga alla sua generazione e sia nata pochi anni prima della sua morte, ho avuto modo di conoscerlo durante l’adolescenza.. conoscere la sua #musica in primis e poi la sua #persona. Ho iniziato ad ascoltare le canzoni di Faber grazie a mio padre, che è da sempre un suo grande ammiratore e che ha avuto la fortuna di vederlo suonare in due concerti #live: pazzesco! (N.B. Rinfaccio sempre a mio padre il fatto che abbia avuto la possibilità di vederlo dal vivo e io no😂 ma non potevo nascere prima? La risposta è NO, matematicamente parlando😅). Comunque, dopo aver ascoltato i suoi dischi (tra cui il primo disco di Faber con la #pfm, a dir poco favoloso) ho deciso di conoscere De André come persona, come uomo. Perché la prima cosa che si evince dai suoi testi, è l’ #umanità che regna sovrana. Nonostante sia nato da una famiglia borghese, agiata, Fabrizio si è sempre posto dall’altra parte: ha difeso con la sua musica e con il suo modo di vivere i bisognosi, i poveri, gli emarginati. Interessante è altresì il suo rapporto con Dio. Nonostante possa sembrare a primo avviso un vero e proprio ateo, Faber ammette che la più grande dimostrazione di amore che abbia mai letto sia stato il Vangelo, libro sacro dei cristiani. Come tutti sappiamo, De André è stato  un personaggio complesso, sotto alcuni punti di vista anche difficile da comprendere perché aveva un’anima così piena che al suo interno si potevano riscontrare anche delle contraddizioni. Questo dipende molto dallo stile  di vita che ha condotto: viveva in mezzo alla gente, prima nella periferia della sua Genova e poi nella sua amata Sardegna, a contatto con delle persone considerate “inferiori”, nelle quali Faber ha ritrovato il vero senso dell’essere umano.
(Continua nei commenti)

 #day15. “Faber: un uomo, un’artista a tutto tondo” 🎼❤️ 11/01/1999 - 11/01/2019 Venti anni dalla scomparsa di  #fabrizio  #deandrè. Che dire, per me Faber è sempre stato un grande punto di riferimento. Nonostante non appartenga alla sua generazione e sia nata pochi anni prima della sua morte, ho avuto modo di conoscerlo durante l’adolescenza.. conoscere la sua  #musica in primis e poi la sua  #persona. Ho iniziato ad ascoltare le canzoni di Faber grazie a mio padre, che è da sempre un suo grande ammiratore e che ha avuto la fortuna di vederlo suonare in due concerti  #live: pazzesco! (N.B. Rinfaccio sempre a mio padre il fatto che abbia avuto la possibilità di vederlo dal vivo e io no😂 ma non potevo nascere prima? La risposta è NO, matematicamente parlando😅). Comunque, dopo aver ascoltato i suoi dischi (tra cui il primo disco di Faber con la  #pfm, a dir poco favoloso) ho deciso di conoscere De André come persona, come uomo. Perché la prima cosa che si evince dai suoi testi, è l’  #umanità che regna sovrana. Nonostante sia nato da una famiglia borghese, agiata, Fabrizio si è sempre posto dall’altra parte: ha difeso con la sua musica e con il suo modo di vivere i bisognosi, i poveri, gli emarginati. Interessante è altresì il suo rapporto con Dio. Nonostante possa sembrare a primo avviso un vero e proprio ateo, Faber ammette che la più grande dimostrazione di amore che abbia mai letto sia stato il Vangelo, libro sacro dei cristiani. Come tutti sappiamo, De André è stato un personaggio complesso, sotto alcuni punti di vista anche difficile da comprendere perché aveva un’anima così piena che al suo interno si potevano riscontrare anche delle contraddizioni. Questo dipende molto dallo stile di vita che ha condotto: viveva in mezzo alla gente, prima nella periferia della sua Genova e poi nella sua amata Sardegna, a contatto con delle persone considerate “inferiori”, nelle quali Faber ha ritrovato il vero senso dell’essere umano. (Continua nei commenti)

Cara Alessia,
hai mai pensato alle persone che si trovano intorno a noi? Ci hai mai fatto caso che nessuno di loro si assimiglia? Eppure dicono che ognuno di noi abbia 7 sosia nel mondo.
Ognuno è diverso a modo suo e anche tu, come loro, sei diversa a modo tuo. Non so se sia positivo o negativo, eppure sembra che la timidezza ti divori, sembra che comandasse lei le tue giornate, sei sempre così insicura. Ma da quando sei così? Forse, da quando hai capito che il mondo è crudele? Forse, da quando hai ricevuto così tante delusioni che hai voluto allontanarti per non farti più del male? Eppure ti capisco, sai? Capisco questo tuo problema, lo chiamo così perché non so a che altro aggettivo affiancarlo.
Ti sei persa tra la folla e con essa hai perso anche te stessa, non riesci a trovare più la tua ombra, ti sei spenta e sei stanca di cercare, stanca di crederci.
Non pretendo che tu debba credere in questo mondo, ma ti chiedo di credere in te stessa, di ritrovarti e ricucire ogni piccolo frammento che è caduto per terra e si è rotto in mille pezzi, come per esempio il tuo cuore. Il tuo grande ed immenso cuore è stato distrutto, forse più da te che dalle persone stesse. Inizia ad amarti, proteggi questo cuore ormai distrutto, non farlo diventare polvere, ricuci i pezzi oppure non muoverli, potrebbero rompersi ancora di più.
•
Se volete anche voi una lettera, scrivetemi in privato.💙

Cara Alessia, hai mai pensato alle persone che si trovano intorno a noi? Ci hai mai fatto caso che nessuno di loro si assimiglia? Eppure dicono che ognuno di noi abbia 7 sosia nel mondo. Ognuno è diverso a modo suo e anche tu, come loro, sei diversa a modo tuo. Non so se sia positivo o negativo, eppure sembra che la timidezza ti divori, sembra che comandasse lei le tue giornate, sei sempre così insicura. Ma da quando sei così? Forse, da quando hai capito che il mondo è crudele? Forse, da quando hai ricevuto così tante delusioni che hai voluto allontanarti per non farti più del male? Eppure ti capisco, sai? Capisco questo tuo problema, lo chiamo così perché non so a che altro aggettivo affiancarlo. Ti sei persa tra la folla e con essa hai perso anche te stessa, non riesci a trovare più la tua ombra, ti sei spenta e sei stanca di cercare, stanca di crederci. Non pretendo che tu debba credere in questo mondo, ma ti chiedo di credere in te stessa, di ritrovarti e ricucire ogni piccolo frammento che è caduto per terra e si è rotto in mille pezzi, come per esempio il tuo cuore. Il tuo grande ed immenso cuore è stato distrutto, forse più da te che dalle persone stesse. Inizia ad amarti, proteggi questo cuore ormai distrutto, non farlo diventare polvere, ricuci i pezzi oppure non muoverli, potrebbero rompersi ancora di più. • Se volete anche voi una lettera, scrivetemi in privato.💙

©Instagimg | Best Instagram online viewer
About - Privacy Policy - Terms of Service - FAQ - Remove Account
This site uses the Instagram API but is not endorsed or certified by Instagram. All Instagram™ logos and trademarks displayed on this applicatioin are property of Instagram.